Le borse di
Save My Bag sbarcano in Messico

Retailer News

Retailer News

09 July
2016

http://158.255.109.186/sites/default/files/wp-content/uploads/2016/08/Le-borse-di-Save-My-Bag-sbarcano-in-Messico1.jpg
Parallelamente alla sua brand extension (è arrivato a produrre borse da uomo e orologi quest'anno), Save My Bag (SMB), il marchio italiano di borse in poly-lycra fondato nel 2013 dalla società bergamasca Sedicisei, continua senza sosta la sua espansione internazionale arrivando ad espandersi in Messico con il suo concept retail.

(Autore: Gianluca Bolelli)

Le borse di Save My Bag sbarcano in Messico

Il brand creato dall’imprenditore Stefano Agazzi e da sua moglie, l'italo-thailandese Valentina Azzia, per realizzare una borsa in un tessuto innovativo (lycra italiana e una spugna a bassa densità), impermeabile, lavabile, morbido ed elastico, che permettesse di usare le bag come “coperture” per proteggere la propria borsa da urti, pioggia e simili, ha inaugurato un punto vendita nel centro commerciale “Antara”, nel lussuoso quartiere di Polanco a Città del Messico.

Save My Bag, che si avvale di una produzione interamente italiana, grazie ad una rete di laboratori tutti bergamaschi, acquistando la lycra a Carvico e tagliando e cucendo i propri accessori direttamente nella sede sociale, in cui viene svolto il 90% del lavoro, offre nel negozio messicano borse di varie dimensioni e una cartella colori con 35 tinte.

Oltre a questo punto vendita nella capitale messicana, SMB prevede di aprire prossimamente in Messico anche l'e-shop locale.

Non si tratta del primo ingresso nel continente americano per Save My Bag, che sta lavorando per inaugurare nei prossimi mesi il suo primo monomarca negli Stati Uniti, dove è già approdato quest'anno con l’apertura di uno showroom a New York e a seguito dell’accordo firmato con Showroom Seven per distribuirsi nel mercato a stelle e strisce.

"Cina, Giappone e Corea del Sud sono i nostri principali mercati e le esportazioni rappresentano il 70% del giro d'affari complessivo”, ha spiegato Stefano Agazzi a FashionMag Italia. Seguono l'Europa con tutti i Paesi e gli Emirati Arabi, tutti mercati in cui i risultati di vendita di SMB hanno accelerato tantissimo lo scorso anno e nella prima metà di questo 2016.

Save My Bag produce ormai circa 6.500 borse alla settimana e la società Sedicisei ha più che triplicato il suo fatturato, passando da 1,35 milioni di euro nel 2014 ai 4,5 milioni di euro del 2015.

 

Fonte: it.fashionmag.com

#Tags

Notizie correlate

commenti

0 thoughts on “Le borse di Save My Bag sbarcano in Messico”

Leave a reply

Required fields are marked *