Moleskine Café
dopo Brera il concept vola in Cina e ad Amburgo.

Attivazione commerciale

Attivazione commerciale

25 January
2018

Moleskine Café, dopo Brera il concept vola in Cina e ad Amburgo.

Dopo Beijing, Moleskine Café aprirà ad Amburgo, Londra e New York, tre delle destinazioni più metropolitane non meno attrattive: Beijing (Pechino), Amburgo, Londra e New York.

(Autore: Roberto Pacifico)

Moleskine Café è un nuovo format che vuole reinterpretare l’idea dei caffe letterari-luoghi, in realtà, del tutto spariti dalla storia europea e italiana in particolare – in chiave contemporanea. Mescolando elementi tipici di caffetterie, gallerie d’arte e retail store, i Moleskine Café riflettono il design e i valori del brand Moleskine: estetica essenziale, pulita e senza tempo, accompagnata da una palette di colori neutri, proprio come le pagine avorio del taccuino Moleskine. I nuovi spazi includono anche un’area dove i visitatori potranno visitare il sistema degli oggetti Moleskine e acquistare i preferiti.

“Il nostro Café propone agli amanti del marchio Moleskine e ai nuovi clienti un’esperienza unica, introducendo una nuova prospettiva nel retail attraverso una combinazione di contenuti culturali, caffè, cibo e shopping, nell’ambiente originale Moleskine” commenta Lorenzo Viglione, Ceo di Moleskine.

Moleskine Café Pechino

Il locale di Beijing è situato a Taikoo Li, shopping center nel quartiere di Sanlitun. Area ricca di bar e ristoranti di tendenza e boutique di designer internazionali, luogo ideale per il café. Molestie ha lavorato con Kokai Studios, studio di design a Shanghai, per adattare il concept originale alle esigenze locali e internazionali. Kokai ha realizzato in Cina diversi progetti di restauro di edifici storici. Moleskine Café a Beijing è un open space concettuale che gioca su elementi naturali, ambienti dedicati all’espressione individuale e uno stile minimalista.

Fonte: mark-up.it

#Tags

Notizie correlate

commenti

0 thoughts on “Moleskine Café, dopo Brera il concept vola in Cina e ad Amburgo.”

Leave a reply

Required fields are marked *